Come sopravvivere da straniero a Mosca

Expat life

La prima volta che ho messo piede a Mosca avrei tanto voluto qualcuno che mi desse una mano a districarmi in questa gigantesca metropoli. Ero totalmente spaesata e sempre alla ricerca di consigli su dove andare, quali posti frequentare, quali evitare e più in generale su come vivere la città da vera moscovita.

Se siete già stati a Mosca o se avete intenzione di andarci, capirete di cosa sto parlando. Il primo impatto con la città è sempre abbastanza scioccante: palazzoni e strade immense, traffico, smog, persone in giro a qualsiasi ora del giorno e della notte, rumore costante, nessun sorriso e nessun tipo d’interazione con la gente del posto. Si tratta di una città da scoprire e che deve essere vissuta per essere compresa. Non è una città facile per uno straniero e men che meno per un turista, ma non preoccupatevi, perché questa città ha davvero la capacità di sorprendere e ammagliare. Infatti, una volta superato il timore iniziale, sarà in grado di catturarvi con il suo fascino metropolitano e a quel punto sarà difficile dimenticarla o addirittura abbandonarla.

L’alloggio

La scarsa conoscenza della lingua e la grandezza della città potrebbero confondervi nel cercare una casa decente e a prezzi onesti.

Consiglio: trovate un coinquilino (è più divertente e vi eviterà un soggiorno da eremita); Cercate di evitare i siti per affittare case che si utilizzano comunemente in Europa (i prezzi sono più alti della media e la qualità-prezzo è bassissima); Controllate i forum degli espatriati come “expat.ru” o “internations.org” e se non vi spaventa l’idea di vivere con dei veri Russi, iniziate a seguire dei gruppi su Facebook o VKontakte come «Сдам-сниму» o «сдать/снять квартиру».

Se volete spendere poco e non vi interessa abitare lontano dal centro, avrete un ampia scelta a vostra disposizione. Se invece preferite la comodità del centro, cercate esclusivamente appartamenti dentro alla linea circolare della metro (кольцевая линия), anche se sarà più difficile trovare qualcosa di decente a un prezzo accettabile.

Muoversi per la città

Usate la metropolitana: è veloce e poco costosa. Consiglio: scaricate l’applicazione “Yandex Metro” per orientarvi nei meandri della cosiddetta “Città sotterranea”.

Non vi piace la gente maleodorante e le spinte violente? Imparate a chiamare un taxi allargando il braccio, dite la destinazione e contrattate sempre il prezzo. I taxisti hanno un fiuto speciale per i neo-arrivati e proveranno a fregarvi in ogni modo.

Non vi fidate, non parlate bene la lingua e non volete farvi fregare? Ci sono diverse applicazioni che potrete utilizzare. Scaricate “Get taxi”, “Yandex Taxi” o Uber.
Uber è il più sicuro ed economico e in una città come Mosca, dove le macchine passano più tempo nel traffico che in movimento, è decisamente la scelta migliore.

A night out

Se cercate un ristorante o un bar carino dove bere qualcosa di buono e conoscere gente del luogo, lanciatevi per le vie intorno alle fermate della metropolitana “Lubjanka” e “Kitai Gorod”. Qui non potrete sbagliarvi, avrete un’ampia scelta tra pub, cocktail bars, vinerie e club con musica Russa, Latino-americana, rock, commerciale e techno.

Se invece siete in cerca di una discoteca vera e propria dirigetevi verso il quartiere dell’’“Ottobre rosso” (красный октябрь), qui troverete locali frequentatissimi come il Gipsy, il Rolling stone o l’Icon, oltre a diversi ristoranti e bar con terrazza come lo Strelka.

Очень важно: Dite sempre di sì agli inviti. Sarà un’occasione unica per sperimentare l’ospitalità Russa e allo stesso tempo migliorare l’uso della lingua. Potrete sorprendervi, i Russi, come la stessa Mosca, sono molto più ospitali di quanto possa sembrare dall’esterno!

Spero che i miei consigli vi siano utili per affrontare almeno l’inizio del vostro soggiorno in terra Russa.

Che altro dire? Удачи 🙂

Leave a Reply

Be the First to Comment!

avatar
wpDiscuz