San Pietroburgo - Patrimonio mondiale dell’UNESCO

Lo zar Pietro il Grande
Fondata nel 1703, San Pietroburgo è una città relativamente giovane per gli standard europei. Tuttavia, nel corso della sua storia, il suo nome è cambiato molte volte: da Pietroburgo a Pietrogrado nel 1914, passando a Leningrado nel 1924, per tornare, poi, all’originale San Pietroburgo nel 1991.  Pietro il Grande fondò la città con l’obiettivo di renderla capitale dell’Impero russo, una volta terminatane la costruzione. Lo Zar desiderava creare “una finestra sull’Europa”, oltre che un porto e una flotta che potessero competere con i più potenti Stati dell’epoca. Per tal motivo, invitò architetti ed ingegneri dall’Italia, dalla Germania, dai Paesi Bassi e dal Nord Europa. dei periodi più suggestivi in cui visitare la città è quello delle notti bianche (da metà maggio a metà luglio). Durante questi mesi, il Sole sorge attorno alle 3 di mattina e tramonta a mezzanotte e invoglia tutti, cittadini e turisti, a raccogliersi sulle rive del fiume Neva sul far della notte, per assistere all’apertura dei ponti che attraversano la città.

La rivoluzione e la guerra
La città crebbe molto rapidamente e già nel XIX secolo divenne una metropoli europea paragonabile a Parigi, Londra, Vienna e Berlino. Nel XX secolo, fu testimone delle due rivoluzioni (1905 e del 1917) e degli orrori della Seconda guerra mondiale. Il celebre “Assedio di Leningrado”, che durò per ben 872 giorni, tra il 1941 e il 1944, ridusse allo stremo la città. Ciononostante, San Pietroburgo e i suoi cittadini resistettero strenuamente e la città non venne mai conquistata dalle truppe tedesche. Durante il periodo sovietico, la città si risollevò lentamente e lavorò duramente per riaffermare la sua vecchia gloria.

Un momento imperdibile!

Rinascita 
E così è stato! Oggi, più di 5 milioni di persone abitano in questa città attraente e vivace, caratterizzata da una fervente vita culturale. L’immenso patrimonio storico e culturale di San Pietroburgo è visibile in ogni angolo della città. Passeggiando per la celebre Prospettiva Nevskij, ti troverai completamente immerso nella storia, nell’arte e nella cultura. Nel grande centro storico della città, scoprirai bellissimi palazzi dagli stili più disparati (Barocco,Neoclassico, Eclettico ed Art Nouveau), ma tutti in perfetta armonia tra loro.

 

 

Le notti bianche
Uno dei periodi più suggestivi in cui visitare la città è quello delle notti bianche (da metà maggio a metà luglio). Durante questi mesi, il Sole sorge attorno alle 3 di mattina e tramonta a mezzanotte e invoglia tutti, cittadini e turisti, a raccogliersi sulle rive del fiume Neva sul far della notte, per assistere all’apertura dei ponti che attraversano la città.

Un momento imperdibile!

 

Il clima
Le temperature a San Pietroburgo oscillano tra i -10͒ e i +25͒ C, ma, a causa del vento forte e freddo, è importante vestirsi in modo pesante, specialmente in inverno. Il periodo migliore per visitare la città va dalla fine della primavera fino alla fine dell’autunno. Tuttavia, ogni stagione sarà fantastica per calarsi nella fantastica atmosfera di questa incredibile città. Se ti interessa avere più informazioni, dai un’occhiata agli articoli sul nostro blog riguardo a San Pietroburgo!

42 isole
800 ponti
93 fiumi e canali
300 musei
5 milioni di abitanti
1439 km quadrati

Scopri San Pietroburgo

Gli ultimi post del nostro blog

Piccolo dizionario di San Pietroburgo

Vuoi scoprire San Pietroburgo? Allora devi assolutamente conoscere queste parole! Pur essendo relativamente giovane (un’arzilla “signora” di ...

Tsiferblat, dove il tempo è denaro!

C’era una volta, nel cuore di Mosca, un piccolo appartamento conosciuto ai più come “la casa sull’albero”. Un gruppo di giovani amanti della ...

313° Compleanno di San Pietroburgo

Il 27 maggio è l’anniversario della fondazione di San Pietroburgo. In questo giorno, nel 1703, durante la guerra contro la Svezia, lo zar Pi ...

I prossimi eventi e le attività per i nostri studenti