Flashcards – Schede Mnemoniche

Un metodo molto comune nell’apprendimento di una nuova lingua è l’uso di flash cards, schede mnemoniche, che aiutano a memorizzare o ad associare con un’immagine una parola e trovarla nella propria lingua. Il metodo è conosciuto come Karteikarten in tedesco.

Da un punto di vista personale, un modo migliore per dimenticare difficoltà grammaticali, e lo stress dato dall’essere a volte incompresi, è di prendere una matita o un a penna e scrivere in quadratini di carta alcune parole utili nella lingua che si sta studiando, e poi, sul retro, il loro significato nella lingua propria, o se ci si sente creativi si può disegnare un oggetto che si associa con, o che indica, il significato.

Quando ho cominciato ad imparare il russo, ho comprato un quadernino che veniva dentro una scatoletta, cosicché ogni volta che stavo imparando o memorizzando nuove parole, le mettevo dentro la scatola, e le cambiavo dopo una settimana, per avere un vocabolario più ampio.

Per la maggior parte degli studenti, sembra un sistema noioso; ciononostante, se uno è paziente, vedrà alla fine i risultati. Il fatto più importante è di non saturare la propria memoria con informazioni eccessive. Consiglio di comprare questi oggetti in un posto chiamato Bukvoed (Буквоед), non molto difficile da trovare a San Pietroburgo, ve ne sono molti lungo la Nevskii Prospekt (Невский Проспект).

 

[Tradotto dall’inglese da Esther Blokbergen – articolo originale: https://lidenz.ru/flashcards/ ]

Leave a reply