Cosa ci fanno tutti questi fiori in Russia?

fiori

Non serve restare molto tempo in Russia per notare la presenza di fiori (цветы) ovunque. Passeggiate per una strada qualsiasi e, in pochi minuti, con molta probabilità passerete davanti ad una bancarella o ad un negozio di fiori. La sera i marciapiedi sono pieni di russi che portano un bouquet ad un appuntamento o agli ospiti chi li accoglieranno in casa. In effetti, c’è un fioraio dentro o appena fuori quasi ogni stazione della metro, per stare sicuri che nessuno venga colto alla sprovvista.

Tutto questo è legato alla tradizione russa di regalare i fiori. Mentre in alcuni paesi i fiori sono tipicamente legati ad occasioni speciali o a gesti eclatanti, in Russia sono parte del linguaggio quotidiano usato per esprimere affetto, gratitudine o congratulazioni agli amici e ai cari. Dunque, la cosa giusta da fare, per un uomo, è presentarsi ad un appuntamento con un mazzo di fiori, mentre tra amici ci si scambiano fiori dopo non essersi visti per un lungo periodo.

Detto questo, il gesto di regalare fiori in Russia è spesso qualcosa di spontaneo e affettuoso, ma si tratta anche di un aspetto più profondo del galateo. Per esempio, di solito in Russia si dovrebbero regalare fiori:

  • Ad appuntamenti e anniversari (da parte di un uomo a una donna)
  • Per occasioni speciali (es. per festeggiare compleanni, lauree, promozioni)
  • Se qualcuno è ammalato o ricoverato in ospedale
  • Per solidarietà dopo la morte di qualcuno
  • Per il padrone di casa quando vi invitano a cena o ad una festa
  • In occasione di feste pubbliche come Capodanno (1 gennaio), San Valentino (14 febbraio), Festa della Donna (8 marzo), Festa del Sapere (1 settembre) e Festa degli Insegnanti (5 ottobre).

Se vi capita di trovarvi in una certa situazione in cui non sapete se sono richiesti dei fiori, meglio essere prudenti e regalarli, in Russia i fiori non sono mai troppi! Detto questo, bisogna ricordare che i fiori vengono principalmente regalati alle donne. Di solito, i fiori si danno ad un uomo per festeggiare qualcosa di importante come il suo cinquantesimo compleanno, altrimenti è meglio regalarli alla padrona di casa.

Inoltre, c’è un linguaggio simbolico dei fiori che tutti in Russia conoscono da sempre. Essendo stranieri, vale la pena familiarizzare con alcune nozioni di base prima di iniziare a regalare fiori. Per evitare una gaffe inaspettata, le regole più importanti da ricordare sono:

  • Per i lieti eventi, date sempre un numero dispari di fiori. I numeri pari sono solo per i funerali o le condoglianze. Presentandovi con dodici rose rosse ad un appuntamento, sembrereste immediatamente il tipico straniero un po’ ignorante. Che ci crediate o meno, tredici rose portano più fortuna!
  • Se vi frequentate con una donna russa, potete iniziare con rose dal colore più chiaro e arrivare gradualmente alle rose rosse per simboleggiare che il vostro amore sta diventando sempre più profondo. In alternativa, chiedetele quali colori le piacciono e prendetele quelli. Basta che non le regaliate dei fiori gialli perché vengono associati con la fine di una storia d’amore.
  • Regalate piante o fiori in un vaso solo se sapete che sono graditi, perché non tutti vorranno prendersene cura. Di solito sono più adatti alle famiglie o alle donne più adulte rispetto ai giovani o al proprio partner, anche se, ovviamente, è un fatto di gusti personali.

Adesso conoscete il galateo per regalare i fiori in Russia, vi incoraggiamo ad andarne a comprarne alcuni – se non per qualcun altro, fatelo almeno per voi stessi! Mi raccomando, scattate una foto e condividetela su Facebook o Instagram – ci farebbe piacere vedere come va a finire.

 

Translated from English to Italian by Francesca Bertelli

Avatar

Posted by Leah E

Leah is studying Russian at Liden & Denz Language Centre in St. Petersburg, while interning as a Blogger/Editorial Assistant.

Leave a reply