[Covid-19]: Liden & Denz passa all`apprendimento a distanza

Marzo è il mese dei Festival al Teatro Mariinskij!

06 Marzo, 2020

Questo mese il teatro Mariinskij di San Pietroburgo presenta un’ampia serie di eventi per tutti gli appassionati di musica e balletto! Oltre al Festival Virtuosi del Flauto, in programmazione dal 4 al 9 marzo, al Mariinsky avranno luogo il XIX Festival Internazionale del Balletto e il IV Festival internazionale dell’arpa Severnaja Lyra.

XIX Festival Internazionale del Balletto

Il diciannovesimo Festival Interazionale del Balletto avrà luogo al Teatro Mariinsky dall’11 al 22 marz0. Il programma di quest anno include prèmieres di nuove produzioni e capolavori del repertorio classico messi in scena da artisti e coreografi internazionali, incontri con ballerini come Vladimir Škljarov, talks, sessioni di autografi e molto altro.

Il Festival sarà inaugurato da una serata di balletto a cura del coreografo russo-americano Aleksej Ratmanskij, in cui gli spettatori potranno assistere a duetti dai balletti Cenerentola, The little humpbacked horse, Illusioni Perdute. Inoltre, per la prima volta a San Pietroburgo, verrà messo in scena il balletto Seven Sonatas, con la partecipazione di Vladislav Lantratov e Diana Vishneva. Quest ultima apparirà nel balletto di Ratmanskij Anna Karenina.

Un’altra premiere avrà luogo durante la serata che avrà come protagonista Vladimir Shklyarov, in cui verrà messo in scena il balletto Palimpsest. Written Anew, con le musiche di Bartok e coreografato da Juri Smekalov. In più Shklyarov ha scelto degli estratti da balletti del Ventesimo Secolo: La gioventù e la morte di Roland Petit, e Diamanti, dall’opera in tre parti Jewels, di George Balanchine.

Quest anno, lo studio creativo dei giovani coreografi, che li vede impegnati in una ricerca volta alla sperimentazione, intriga gli spettatori con nuovi nomi e collaborazioni. Ilya Zhivoy ha scelto Pokras Lampas, un popolare calligrafo russo; Dmitrij Pimonov ha collaborato con il designer Stas Lopatkin mentre Maksim Petrov ha lavorato assieme alla compositrice e pianista Nastasia Krushcheva. Aleksander Sergejev, dopo il debutto avvenuto con successo al  workshop dell’anno scorso, questa volta non si limiterà a mettere in scena la coreografia, bensì progetterà la propria performance. I debuttanti di quest anno al festival includono la solista del Teatro Mariinsky Alina Krasovskaya e la coreografa e ballerina pietroburghese Polina Mitryashina, la quale presenterà il suo primo lavoro indipendente al di fuori della collaborazione con Vladimir Varnava. Anche quest ultimo prenderà parte al workshop, presentando un pezzo sulla musica di Milhaud per i giovani artisti della compagnia con cui ha recentemente presentato Daphnis and Chloe. Anche questa performance verrà presentata al festival.

Il repertorio del Festival comprenderà la partecipazione di artisti europei, tra cui Lauren Cuthberthson in La Bella Addormentata, il primo ballerino dell’Opera di Parigi Germain Louvet ne Il lago dei cigni e la prima ballerina del Bolshoi, Ol’ga Smirnova, nel balletto Giselle. Il Festival si chiuderà con un gala finale in cui i solisti del Mariinskij saranno ancora una volta affiancati da Vladislav Lantratov, Germain Louvet, Marija Aleksandrova, Eleonora Abbagnato e Leonore Baulac.

A view from a stall

IV Festival dell’arpa Severnaja Lyra

Dal 18 al 22 marzo, il Teatro Mariinsky ospiterà il Festival dell’arpa Severnaja Lyra per la quarta volta. Sarà possibile ascoltare da solo il suono dell’arpa classica più quello delle sue varianti nazionali (l’oud, l’arpa celtica e quella colombiana) e questi stessi strumenti assieme a violino, viola, violoncello, viola da gamba, flauto, clarinetto e voce. Musicisti famosi e talenti nascenti eseguiranno pezzi classici del repertorio per arpa, pezzi contemporanei e composizioni proprie.

Il programma del festival è incorniciato dai due concerti principali: al Gala d’apertura prenderanno parte tutti i partecipanti, undici arpisti da diversi paesi; alla cerimonia di chiusura saranno eseguiti, uno dopo l’altro, sette concerti per orchestra.

Nelle sale del Mariinskij 2 sarà possibile ascoltare il musicista americano-iracheno Rahim Alhaj con il suo oud e il duo Maderas al Viento (arpa colombiana e violoncello), che eseguirà musica latino-americana e classici del jazz.

Quest anno, il pubblico del Festival avrà l’occasione di partecipare a delle masterclass tenute dagli arpisti Iyan Jones e Ayako Shinzaki.

Per saperne di più sui teatri più famosi della capitale imperiale russa, date un’occhiata a questo articolo sul nostro blog.

Per informazioni sui biglietti del Teatro Mariinskij, potete visitare l’agenzia turistica all’interno del nostro centro Liden & Denz a San Pietroburgo, il  Swiss House of Travel.

Per tutti gli eventi qui in città, potete consultare il sito  Visit Petersburg.

Avatar

Posted by Stefania Di Meglio

Stefania Di Meglio is Italian. She holds a bachelor degree in Language, Civilisation and the Science of Language. She is currently interning at Liden & Denz in Saint Petersburg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *