Portami qualcosa! I migliori souvenir dalla Russia

souvenir dalla Russia

Si sa, partire per un viaggio comporta sempre molte spese: fra il volo, il soggiorno, i musei e le cene fuori, giorno dopo giorno ti sembrerà di essere sempre più leggero, ma fai attenzione, è solo un’impressione! Certo, le esperienze, le nuove amicizie e i momenti incancellabili rimarranno sempre dentro di te e potrai tenerli con te per sempre senza problemi, ma i souvenir no… Quelli li devi mettere in valigia e pesano! E non credere di essere immune a questa mania, soprattutto se viaggi in Russia: prima di tornare a casa vorrai sicuramente comprare qualcosa che ti faccia pensare dentro di te o dire ad amici e parenti “Ehi, sono stato a Mosca!”. Ecco allora pronta per te una lista con i migliori souvenir o regali che puoi comprare per le persone care o che puoi semplicemente lasciare sul comodino accanto al letto per non dimenticare mai il Paese degli zar.

  • Matrioske (Матрёшки)

Senza ombra di dubbio le matrioske sono il souvenir preferito dai turisti e sono universalmente riconosciute come il simbolo della Russia. Si tratta di un set di bamboline di legno dipinte con abiti tradizionali e con un foulard intorno alla testa, inserite una dentro l’altra. Il loro numero può arrivare anche a più di 50 pezzi. I colori e gli stili possono variare, addirittura al punto che oggi nei vari mercati e negozi si possono trovare set di matrioske raffiguranti politici, personaggi famosi o cartoni animati.

souvenir dalla Russia

 

  • Scatole di Palekh (Шкатулки Палех)

Queste scatole laccate di varia misure realizzate in carta pesta sono il frutto di una speciale arte russa che è nata nei villaggi di Palech (Палех), Fedoskino (Федоскино), Mstera (Мстёра) e Choluj (Холуй) e che si tramanda dal XVIII secolo. Le miniature dipinte con colori vivaci su sfondo nero rappresentano vari temi storici e contemporanei, favole, troike, danze popolari e battaglie. Le scatole di Palech più famose sono quelle decorate con fieri cavalli che si impennano o che sono cavalcati da figure vestite in modo principesco o con armature.

 

  • Ceramiche di Ghzel (Гжель)

Questo stile di pittura russo delle ceramiche con motivi di colore blu su uno sfondo bianco ha avuto origine all’inizio dell’Ottocento nel villaggio di Ghzel, non lontano da Mosca. Oggi si possono trovare tantissime ceramiche di questo tipo, dal vasellame per la casa a statuine di ogni genere (anche matrioske!)

souvenir dalla Russia

 

  • Ushanka (Ушанка) or Shapka (Шапка)

Souvenir altrettanto famosi sono i cappelli tradizionali russi, chiamati ushanka (ушанка) o più semplicemente shapkа (шапка). Questi copricapi di pelliccia sono perfetti per affrontare anche il freddo più pungente.

  • Scialle di Pavlovsk (Павлопосадский платок)

Anche questo scialle tipicamente russo, molto simile ad un foulard ma dalle dimensioni maggiori, è l’ideale per scaldarsi negli inverni russi. Generalmente fatto di lana o di cotone, ha dei colori molto vivaci ed è molto amato dalle donne russe di tutte le età.

  • Uova di Fabergé (Яйца Фаберже)

Seppur inventate da un gioielliere francese, queste particolari uova variopinte sono russe a tutti gli effetti e hanno una lunga tradizione alle spalle. Il primo uovo fu commissionato dallo zar Alessandro III nel 1885 come sorpresa di Pasqua e come regalo per l’anniversario di nozze per la moglie, Maria Fedorovna. Certo nei mercatini non troverete pezzi di alta gioielleria, ma non preoccupatevi, faranno comunque un grande figurone.

souvenir dalla Russia

  • Vodka (Водка)

Non azzardatevi a tornare a casa senza mettere in valigia una bottiglia di vodka! Se non vi dovesse piacere liscia, potrete trovare anche diversi tipi di vodka aromatizzata: la Limonnaya (Лимонная), aromatizzata al limone, è una delle più tradizionali ma ci sono anche la Pertsovka (Пертсовка), aromatizzata al peperoncino, e la Okhotnichya (Охотничья), che ha una serie di aromi che vanno dal ginepro, al ginger e ai chiodi di garofano. In ogni caso, faresti bene a ricordati di prendere anche un po’ di caviale: allora sì che sarai come un vero russo!

souvenir dalla Russia

Avatar

Posted by Lucia Moro

Hi everybody! My name is Lucia, I'm 23 years old and I come from Italy. I'm currently both an intern and a Russian language student at Liden & Denz in Moscow. This is my first time in the country of Pushkin and matryoshka's dolls, follow me and let's discover together its marvellous capital!

Leave a reply